Cowboys 17 – 49ers 28 – After Further Review – Offense Edition

September 10, 2014

Benvenuti a questa nuova edizione della rubrica in cui ci dedichiamo al riesame dell’ultima gara con un occhio analitico sulla prestazione dell’Attacco. Simile trattamento riceverà domani la Difesa. I nuovi di questi lidi troveranno in questi articoli, delle analisi di particolari azioni, un po’ di numeri e statistiche, tutto quello insomma che ci aiuta a comprendere il lavoro dei Coach e le tendenze della squadra. Spero che questo lavoro risulti interessante.

Partirei con l’esaminare un azione chiave nell’autonomia della gara di Domenica. Tralascio i tre intercetti che sono stati già esaminati, sezionati e digeriti un po’ da tutti i blog e siti ufficiali, mentre mi soffermerei su quel secondo e 1 sulle 2 yds dei 49ers, che tante polemiche ha scatenato per la scelta di lanciare e non correre. Innanzitutto è bene dire che anche qui Romo ha la sua importante dose di responsabilità, ma per comprenderlo appieno dobbiamo tornare alla Week 14 dello scorso anno, la partita malamente persa contro GB. A 2:00 dalla fine il gioco chiamato era un opzione in cui Romo poteva decidere se dare la palla a Murray per una stretch run a destra o giocare un passaggio a sinistra per Austin uno contro uno. Romo scelse di tenere il pallone e sulla sua sinistra c’era in quel caso Clay Matthews che avrebbe potuto cadere nella finta di corsa o infischiarsene e andare diretto sul QB. Come Justin Smith Domenica, Matthews scelse l’opzione B, allora Romo si liberò miracolosamente ma lanciò fuori equilibrio su Austin facendosi intercettare e terminando così la partita. Allora come oggi le corse dei Cowboys stavano avendo molto successo, ma è nelle facoltà del QB decidere sulla linea di cambiare una corsa in un lancio se lo ritiene opportuno, ed allora come oggi, rimpiangere quella scelta se le cose vanno male. (more…)

8

Risultati, Classifica e Nuovi Pronostici Concorso Pick’em 2014

September 9, 2014

newpickemimage

Ecco la prima classifica dell’anno, si parte con 16 partecipanti spero di arrivare in fondo almeno con altrettanti. Non è mai comunque troppo tardi per cominciare a pronosticare, quindi se qualcuno non lo aveva fatto questa settimana può cominciare dalla prossima !

Classifica Pick'em 2014 - Week 1

NOMEWEEK 1TOTALE
Marc320320
Leonardo290290
Robys90290290
Mat260260
Massimo250250
Fabio250250
Mark240240
Marco240240
Giampi230230
azael220220
ITPABAX220220
Tonyb200200
Ennio190190
Max77190190
Daniele190190
Andrea140140

Di seguito le partite da pronosticare, per la comodità di aza, ma anche mia, per quest’anno terremo buono lo schema vincente, over/under con partite bonus, magari qui e li mi inventerò qualche cazzata per movimentare un po’ l’ambiente. (more…)

16

Cowboys 17 – 49ers 28 – Un episodio o l’inizio della fine ?

September 9, 2014
La schiena ? La testa ? Il braccio ? O tutto insieme ?

La schiena ? La testa ? Il braccio ? O tutto insieme ?

“Let me say that two minutes are enough to take a building down” – Two minutes song by Standstill

Dopo due minuti di orologio, pochi secondi su quello di gioco, tutto l’entusiasmo accumulato scrivendo e seguendo  questa lunghissima offseason, si è sciolto come neve al sole, o forse è meglio dire come le mani di Murray che non hanno retto l’impatto della difesa 49ers. Non siamo certo qui a recitare il de profundis alla stagione 2014 dei Dallas Cowboys, ma certo la partita di Domenica impone delle serie riflessioni su quello che ci possiamo o dobbiamo aspettare per il futuro prossimo venturo.

Intanto è bene dirlo, e di solito non si legge molto su queste pagine, la grossa responsabilità di questa prima disfatta, è da ascrive per larga parte a Tony Romo. Non voglio certo trasformare questo pezzo in un atto di accusa, ma credo che il veloce susseguirsi di eventi dalla firma del contrattone, fino a quanto accaduto Domenica sera, meriti delle serie considerazioni, che inevitabilmente devono comprendere il futuro di questa Squadra e la direzione che si vorrà prendere. Stacchiamoci quindi dalla facile e vigliacca ironia dei vari “memes” che immancabilmente ogni volta intasano i social, ma anche dalla difesa a spada tratta sempre e comunque, e cerchiamo di valutare i fatti per quello che sono. (more…)

7

Cowboys 17 – 49ers 28 – Post Game Report

September 8, 2014
Murray

Fumble a parte, Murray è stato uno dei migliori in campo

Cominciamo la rassegna delle dichiarazioni post partita con il protagonista in negativo della gara, Tony Romo “Sono arrabbiato per come ho giocato il primo tempo, non è questo il modo in cui voglio giocare. Non ho giocato abbastanza bene per darci una possibilità stasera, e quando giochi contro una squadra di questo livello, non puoi permetterti di regalare nulla. Tre giochi possono cambiare completamente una partite, ed è quello che è accaduto stasera” La fiera delle banalità…qualcuno gli ricorda dell’operazione e del fatto che potrebbe aver influito sulla sua prestazione “E’ stata tutta questione di due o tre lanci, e quando si gioca QB puoi anche essere preciso per 15 lanci, ma se il sedicesimo va male probabilmente ti diranno che hai giocato male. Bisogna arrivare al livello in cui non si regala la palla agli avversari, ci sono un paio di decisioni che ho preso che non avrei dovuto prendere, devo rivedere tutto ed applicare i correttivi adatti” (more…)

4

Cowboys 17 – 49ers 28 – Una partita mai cominciata

September 8, 2014
Mea Culpa, Mea Culpa, Mea Maxima Culpa

Mea Culpa, Mea Culpa, Mea Maxima Culpa

L’abbiamo aspettata tanto e finalmente è arrivata, purtroppo non nella maniera che ci aspettavamo. Doveva essere la Difesa a darci preoccupazioni e invece è stato un attacco deficitario a regalare la partita ai 49ers in due quarti di gioco a dir poco sciagurati. Non è questo di solito, il posto in cui si mettono alla gogna i giocatori, e meno che mai il tanto vituperato Tony Romo, ma ad una prima visione non ci sono dubbi che gran parte delle responsabilità ricadono sulle sue spalle, sul suo braccio e sulla sua testa. Dubbie anche alcune chiamate del nuovo OC, ma la cosa non giustifica delle scelte assolutamente inconcepibili del nostro QB da 100 milioni di dollari. Ma come sempre andiamo con ordine.

Si comincia con il pallone e purtroppo con il solito vizietto delle penalità, se è vero che nemmeno uno snap e già Smith (una partita tra le peggiori in maglia Cowboys la sua) va in off side. Dopo una bella combinazione Romo – Twill ecco il primo disastro. Murray corre sulla sinistra e prima di finire a terra perde il pallone prontamente raccolto e riportato in TD da Culliver. Nemmeno 45 secondi e già dobbiamo rincorrere 0 -7. (more…)

8

Cowboys vs 49ers – L’ analisi degli avversari

September 5, 2014

CowboysVersus49ers

Continua così la collaborazione con l’amico Andre Simone che per tutto il Campionato ci aggiornerà ogni venerdì sui nostri prossimi avversari. Benvenuto a bordo Andre !!!

Appena uscito il calendario questo poteva sembrare un avversario difficilissimo da affrontare per i Cowboys,non che i 49ers siano diventati di colpo un avversario facile, ma è comunque impossibile ignorare una offseason particolarmente difficile per la squadra di coach Haurbaugh.

Tendenze:

- Run Heavy

Nel 2013 l’attacco 49ers non è stato tra i migliori della lega. Producendo il ventiquattresimo miglior totale per YDS guadagnate (323 yds di media a partita), è stato solo il trentesimo miglior attacco aereo. La forza dell’attacco di San Francisco sta nel gioco di corse dove hanno una OL composta di quasi solo Pro Bowler (Centro escluso), ed un Run Game con tanti RB difficili da tirar giù. In questo senso il giovane rookie Carlos Hyde aggiunge un altro elemento a quello che era già il terzo miglior attacco su corsa dell’intera NFL. La forza principale sulle corse dei 49ers sta sopratutto nello schema usato, con diversi abbinamenti di “personale” (che siano 2 TE o variazioni di 3 WR), e con uno schema molto intricato di “gap manipulation” (in pratica creare gap che in un attacco convenzionale una difesa non si aspetta, e crearne di nuovi grazie ai  movimenti di un giocatore sulla linea). Il loro attacco diventa veramente speciale se a quanto detto ci si aggiunge il jolly Kaepernick, che potrebbe sempre decidere da un momento all’altro di prendere e correre via per un 1st Down. (more…)

2

04/08/2014 … inizia la stagione NFL

September 4, 2014

BUONA STAGIONE DI FOOTBALL A TUTTI

Ho letto con interesse l’articolo di aza, non so come farò ad arrivare a domenica ore 2.30 PM per la partita con SF, però oggi inizia la nuova stagione.
Ho già puntato la sveglia alle 5.00 per riuscire a vedere almeno un quarto della partita GB @ SEA. Non sono un appassionato vero, sono un tifoso, ma vedere del buon football piace.
Almeno per quello che ci capisco. E penso che stanotte sarà una bella sfida.

Non so voi, ma da quando seguo la NFL è sempre un evento l’inizio della stagione.
Ricordo quando le notizie si avevano giorni dopo, poi con l’arrivo di internet il giorno dopo, poi piano piano sempre più in realtime.
Non so se dare il merito ai magnati che mettono decine e decine di milioni di dollari ogni anno, a Roger Goddell & C che hanno creato un magnifico circo 365 gg l’anno.
Oppure all’insieme di queste e altre decine di fattori che portano all’inzio di settembre 32 squadre tutte allo stesso punto per poter competere. (more…)

3

Conosciamo gli avversari – aza Intervista Angyair

September 4, 2014
Quante faccette isteriche vedremo fare a Jim Harbaugh Domenica sera ?

Quante faccette isteriche vedremo fare a Jim Harbaugh Domenica sera ?

Si conosce come Angyair, ha un bellissimo blog dedicato ai 49ers, collabora con il sito playitusa.com e con il blog Quel che Passa il Convento, è un autorità nel campo 49ers ed è, per sua sfortuna, amico di aza. Come lasciarci quindi scappare l’occasione di una bella intervista a cura del nostro collaboratore ? Cominciamo a conoscere un po’ più da vicino i nostri avversari tramite le parole di un loro tifoso, in attesa Venerdì di leggere un analisi tecnica più approfondita a cura di Andre Simone. Buona lettura !

Il campionato è alle porte, domenica alle 22.25 i Dallas Cowboys inizieranno quella che ad un primo acchito sembra essere una Via Crucis, la prima stazione recita San Francisco 49ers, purtroppo giocheremo in casa, quindi non avremo l’onore di inaugurare il nuovo bellissimo stadio, compito che spetterà ai Chicago Bears in Sunday Night alla week 2.

Sui pregi e i difetti di Dallas sappiamo già molto e, ahinoi, ormai in questi ultimi anni sia gli uni che gli altri si sono continuati a ripetere senza dare l’impressione  che qualcosa possa cambiare, se non in peggio, con l’età dei giocatori cardine che avanza; San Francisco invece in questi ultimi anni ha vissuto una metamorfosi quasi inaspettata, anche voi sembravate nella stessa nostra situazione, poi è arrivato Harbaugh. È sintetico ma preciso dire che molto è dipeso da quello? Che effetto fa avere un allenatore sulla sideline?

Sintetico assolutamente si, preciso non al 100% perché l’arrivo di Harbaugh è stato l’ultimo atto di un processo più complesso che ha visto diversi cambiamenti in tutta l’organizzazione dei 49ers, a partire dalla presidenza per arrivare al general manager Baalke che è uno dei maggiori protagonisti di questo cambiamento anche perché è stato lui che ha voluto fortemente Harbaugh. L’head coach poi è la punta dell’iceberg di un coaching staff di alto livello che è composto ad ogni livello di ottimi elementi, che sta avendo anche la fortuna di rimanere unito nonostante i successi avuti e le tante sirene che ci sono state. Harbaugh ha cambiato la mentalità intorno alla squadra, ma ha anche avuto la fortuna di arrivare in uno spogliatoio in cui c’era già un buon livello di talento ma che sembrava non trovare nessuno che lo indirizzasse nel verso giusto. Harbaugh è stato l’uomo giusto, al posto giusto, al momento giusto. (more…)

1

I vostri Dallas Cowboys 2014: benvenuti al ballo dei debuttanti

September 3, 2014
Josh Brent è stato riammesso, ma non lo potremo vedere in campo prima della Week 11

Josh Brent è stato riammesso, ma non lo potremo vedere in campo prima della Week 11

E’ ufficialmente cominciata la settimana di preparazione che ci porterà alla partita di inaugurazione di Domenica con i 49ers. Una settimana di quelle dolorose a livello NFL, in cui i giocatori senza un contratto garantito, sono a rischio posto di lavoro e già tanti lo hanno perso o cambiato in questi giorni. Nonè stato e non è diverso in queste ore a Valley Ranch dove le porte girevoli hanno cominciato a girare vorticosamente dal momento in cui sono stati ufficialmente annunciati i giocatori tagliati, e quelli che hanno passato senza una chiamata i wavers. Certo aspettare di rovistare nella spazzatura degli altri per sostituire qualcuno dei 53 che hai appena selezionato, non è proprio indice massimo di qualità, è certo che tra sospensioni e infortuni ci sarà davvero bisogno di tutti e ad una contata veloce, sono ben 20 le facce nuove in questo roster 2014 (ad ora ovviamente). Ho sentito molta enfasi sulla parola ST Specialist in qusti giorni, certo gli special teams sono importanti, ma concedetemi di dire che se servirà qualcuno che entri in campo a sostituire un titolare, beh non è che la cosa mi lasci particolarmente tranquillo. Ma diamo un occhiata a come Garrett e i suoi hanno deciso di costruire il roster (ad oggi è sempre bene ricordarlo).

3 QB: Decisione controversa, e per me inaspettata. Occupare un posto per un giocatore che verosimilmente non vedrà mai il campo nel 2014 mi pare un lusso, ma tant’è… (more…)

7

Micheal Sam nella PS dei Cowboys ?

September 2, 2014

Secondo un report di ESPN domani Micheal Sam sosterrà gli esami medici per i Cowboys e se sarà ritenuto idoneo entrerà nella practice squad.

Secondo me non è una mossa sbagliata e a mio avviso potremmo anche vedere il ragazzo nei 53.

Insomma, rumors a parte rispetto alle sue scelte di vita, Sam è stato con Kony Ealy uno dei migliori duo di DE del college l’anno scorso. Ha registrato un 4.5 sack e un fumble ritornato per TD

Inoltre durante la carriera ha fatto registrare 2 intercetti, che non sono pochi per il suo ruolo.

Nei Rams puó aver aver giocato a sfavore il fatto che è stato fatto giocare come outside linebacker. Da noi ritroverebbe il suo ruolo originale.

Nei Cowboys i ruoli di DE sono tutti da dimostrare: Lawrence fuori fino alla 8 minimo, Spencer diciamo alla 2/3, Selvie ancora a lottare con gli infortuni, Lawar Edwards scambiato per un’opzione su una 7 scelta, Jack Crawford arrivato poco prima di Micheal Sam in fretta e furia per mettere DeMarcus Lawrence nelle IR, …

1