True Blue Board – 5° Puntata – I Runningback

March 9, 2015
Melvin Gordon or Todd Gurley...who is the best RB in this Draft ?

Melvin Gordon or Todd Gurley…who is the best RB in this Draft ?

Questa classe di RB mi sembra talmente profonda che sono dovuto arrivare a vederne almeno 7 prima di pensare di aver visto abbastanza materiale valutabile intorno ai primi 2 giri del prossimo Draft.

Parto dai due più facili, e secondo me qui non ci può che essere convergenza totale di opinioni. Se Todd Gurley o Melvin Gordon arrivassero alla 27ma, personalmente non avrei nessuna esitazione a sceglierli. Se proprio dovessi esprimere una preferenza dico Melvin Gordon, ma esclusivamente perché mi sembra più adatto ai Cowboys.

Federico Vedovelli: Considerazione personale: con la vostra offensive line, rischiare di spendere un primo giro per un running back potrebbe rivelarsi un grosso errore. I due nomi principali da te menzionati probabilmente hanno le possibilità di diventare due Signori Giocatori, però ritengo questa classe così buona che pescare un RB al secondo/terzo giro potrebbe rivelarsi una scelta di gran lunga migliore. (more…)

1

Mock Draft Tracker e il primo “Mock di Max”

March 6, 2015
Shaq Thompson is the first pick for the Cowboys on the first "Max Mock" Draft

Shaq Thompson is the first pick for the Cowboys on the first “Max Mock” Draft

Vediamo dopo la combine come sono le previsioni dei siti a cui facciamo riferimento con la novità che da questa settimana anche True Blue avrà il suo mock, modestamente compilato da me…il Mock di Max insomma…

Walterfootball

ELY HAROLD – DE/OLB  VIRGINIA

MARIO EDWARDS – DE FLORIDA STATE

DAVID JOHNSON – RB NORTHERN IOWA

Draftteck

OWAMAGBE ODIGHIZUWA – DE  UCLA

XAVIER COOPER – DT  WASHIGHTON STATE

JACOBY GLENN – CB  FLORIDA CENTRAL (more…)

3

Beasley rinnova, un nuovo LB firma e Murray si appresta a testare il mercato

March 5, 2015
Beasley is all smiles after signing a 4 years extension

Beasley is all smiles after signing a 4 years extension

5 giorni alla free agency, ma i Cowboys, e le altre squadre NFL non stanno certo con le mani in mano. Partiamo da casa nostra, con la firma di un quadriennale a $ 13.6M per Cole Beasley, con 4M di Signing Bonus e 7M garantiti. Sembrano lontani i tempi in cui lo slot receiver aveva addirittura pensato di lasciare il football senza nemmeno aver cominciato la sua carriera, ora, a 26 anni, firma un contratto interessante che lo lega al suo mentore Jason Garrett per tutto il “prime” della sua carriera, e se le ultime sei gare della scorsa stagione in cui ha totalizzato 277 yds e 4 TD sono un antipasto di quello che ci attende, beh non possiamo gioire per questa firma. (more…)

0

Mettiamo la parola Fine al presunto scandalo Bryant

March 3, 2015
Call me next time you want a video

Call me next time you want a video

E’ arrivato anche per noi il momento di fare il punto della situazione definitivo sul presunto scandalo relativo al presunto video di Dez Bryant. Non ne avevamo mai parlato per scelta, perché non ci siamo mai ritenuti un blog “pettegolo” e prima di parlarne volevamo che le cose fossero chiare. Oggi che tutto sembra essersi dipanato lo facciamo, e lo facciamo in maniera speciale, introducendo cioè una nuova firma di prestigio all’arsenale di True Blue. Entra a far parte della famiglia Simone Mingoli già padre putativo del sito Le 100 Yard e vicedirettore del neonato IFL Magazine. Benvenuto Simone !

Droga, alcool, gioco d’azzardo. Se questi demoni neri potrebbero impiegare anni a distruggere la vita di un uomo comune, sono necessari appena pochi attimi perché devastino quella di uno sportivo professionista. Se l’equazione funziona in ogni parte del mondo, in particolare nell’universo degli sport americani risulta super efficace e la caduta dall’olimpo al suolo mortale, si può trasformare da una lenta discesa in una rapidissima caduta libera. (more…)

0

Dez Bryant taggato e la Free Agency alle porte

March 3, 2015
Tagged

Tagged !!!

 

Il giorno destinato ad applicare il Franchise Tag è passato ieri senza sorprese o scossoni a Valley Ranch, come ampiamente previsto ed annunciato, i Cowboys hanno deciso di taggare Dez Bryant in attesa, e nella speranza, di poterlo comunque rifirmare per un contratto di lunga durata da qui a Luglio.
Ora la palla è passata nella metà campo di Dez, può decidere di firmare subito il tag a 13 Milioni di dollari e mettersi con calma ad un tavolo a trattare il rinnovo, oppure, avendo comunque il coltello dalla parte del manico, può decidere di irrigidire le proprie posizioni, non firmare l’offerta e minacciare un holdout. In questo caso però penso che dovrà mettere in conto un opinione pubblica, e parlo principalmente dei tifosi dei Cowboys, che forse non capirebbero esattamente le ragioni per rifiutarsi di giocare a 13 milioni l’anno (fate voi il conto di quanto viene a settimana), contando che l’aver dovuto usare il tag per lui, ha impedito ai Cowboys di poterlo utilizzare per Murray, che ora sicuramente testerà il mercato dei Free Agent. (more…)

2

2014 A Season Review – Parte 2

March 2, 2015
You can't imagine a worst start for the new Season

You can’t imagine a worst start for the new Season

La seconda parte della review della scorsa stagione ci fa rivivere le prime 6 gare di Regular Season. Se vi siete persi la prima parte potete leggerla a questo link.

Ci eravamo lasciati con i nostri ragazzi che, reduci da un offseason poco gloriosa, si apprestavano ad affrontare la prima sfida stagionale, al AT&T Stadium, contro i San Francisco 49ers. Sinceramente parlando ( e chi mi conosce lo sa) ero molto fiducioso sul fatto che i nostri ragazzi sarebbero riusciti ad arginare i rosso-oro e a stupire i tifosi. San Francisco era si reduce dalla sconfitta di Championship contro i Seattle, ma era anche reduce da un offseason molto turbolenta.  Già in estate si erano visti i primi screzi tra i giocatori e il coaching staff, molti titolari (se non erro ben 8), a causa di vari infortuni, avrebbero mancato l’appuntamento con i Cowboys; mentre il fortissimo Aldon Smith risultava squalificato per aver dato di matto in aeroporto di Los Angeles. Insomma i 49ers si presentano gonfi della loro forza ma comunque sia, consci d’aver qualche crepa nel proprio schieramento. Il nostro tifo è principalmente ammantato dalla percezione d’una sicura sconfitta e vive il pre–partita sperando in un miracolo. Tante parole e finalmente si arriva alla partita e la prima grossa scoperta che ci troviamo davanti è che: il nostro stadio è occupato per metà dai rumorosi tifosi di San Francisco. (more…)

0

True Blue Board – Combine Edition

March 1, 2015

Scouting Combine

Questa settimana ci prendiamo una pausa dall’analisi dei diversi ruoli e ci dedichiamo un attimo alla Combine appena conclusa. Ho chiesto ai nostri esperti di darmi i loro pareri su quello che hanno visto e le idee che si sono fatti. Come vedrete di seguito ognuno di loro ha avuto un approccio diverso a questa manifestazione e ovviamente anche i commenti ai risultati non potevano che rispecchiare questi diversi punti di vista. Buona lettura, e alla settimana prossima quando torneremo al classico format parlando di RB.

Luca Domenighini: Premessa, io le Combine le ho guardate pochissimo perché non sono un loro grande fan, quindi mi limiterò ad una analisi sommaria ruolo per ruolo, ci penseranno gli altri ad entrare nei particolari.

Quarterback: A parte Winston e Mariota, i QB si sono messi in mostra più con dichiarazioni e tempi sulle 40 Yds. Mannion e Hundley hanno detto di essere dei potenziali #1 Overall. Ecco magari avrei lasciato perdere una frase del genere. Pure Winston si è lanciato in una dichiarazione di “spessore”, ovvero che a lui non interessa di Mariota ma di vincere il Super Bowl contro Brady o Manning. Per me concetto condivisibile, magari errato nel modo di esprimerlo…L’idiozia delle Combine si è notata sulla 40 Yds di Winston, inizialmente bollato come scarso per aver preso 4 decimi da Mariota e poi rinato dopo aver mostrato di essere il miglior passatore del lotto. Pure Mariota si è ben comportato, ma non come il prodotto di FSU secondo gli analisti. Da segnalare il rumor riguardante la spalla di Winston, però poi rientrato nel “si mormora e si dice” senza nessuna conferma. (more…)

0

Roster Outlook – Defense

February 27, 2015
This man really deserves some help in his Defensive Roster

This man really deserves some help in his Defense Roster

Dopo l’edizione dedicata all’Attacco della scorsa settimana, aza prende in esame il roster della Difesa per capire dove e come si potrebbe intervenire.

Siamo ancora qua che facciamo F5 in maniera compulsiva su tutti i siti e gli account social di notizie riguardanti il mondo Cowboys in attesa di avere buone nuove dalle situazioni contrattuali di Dez Bryant (per lui siamo anche quì con le chiappe strette in attesa di vedere il famigerato video che gli potrebbe costare l’intera stagione) e DeMarco Murray, ma al di là di quelli che sono i nostri pupilli, ben sappiamo che gli aggiustamenti più sostanziosi dovranno essere fatti in difesa, dove l’anno scorso i nostri eroi hanno reso ben al di là delle loro possibilità, anche a gennaio inoltrato, ma ben consci che non sempre si riescono a fare nozze con i fichi secchi e noi quel bel Vince Lombardi Trophy ce lo vorremmo sposare, prima o poi.

Innanzitutto la buona notizia è che Rod Marinelli non si è fatto ammaliare dalle voci che arrivavano da altri porti. Tampa Bay sembrava la sirena più convincenti, ma lui non ha ceduto e guiderà ancora il nostro reparto difensivo, che sotto di lui, l’anno scorso, ha veramente dato un senso a quella che sulla carta sembrava dovesse essere la peggior difesa NFL di tutti i tempi. Ora però bisognerà dargli anche del materiale più valido. (more…)

1

True Blue Board – 4° Puntata – I Linebackers

February 20, 2015
Paul-Dawson

Paul Dawson from TCU is a consensus name as one of the best LB in this year Draft

Il LB non è forse un need principale per i Cowboys, ma è anche bene ricordare che al momento gli unici LB “sicuri” a roster sono Lee e Hitchens. Ho deciso quindi di rimanere dal lato difensivo del pallone e dedicare a loro questa puntata della Board che precede la Combine di Indianapolis.

Non mi sembra una classe eccelsa nel ruolo, pochi davvero i talenti che potrebbero finire legittimamente al primo giro escludendo naturalmente quelli ibridi che abbiamo già incluso tra i DE. Che ne pensate ? Inquadratemi un po’ questa classe di LB.

Luca Domenighini: Considerando i LB da 4-3 secondo me è una classe molto interessante. Il miglior esponente per me è Vic Beasley che in NFL potrà essere tranquillamente un SAM/Strong LB come Von Miller ad esempio. Probabilmente dopo di lui manca il prospetto alla Kuechly o CJ Mosley però io non disdegnerei giocatori come Eric Kendricks, McKinney, Dawson oppure Shaq Thompson, che secondo me potrà essere un gran giocatore in NFL, magari come Weak/Will, un po’ alla Lance Briggs. Probabilmente manca di profondità, non ci sono tantissimi prospetti da far luccicare gli occhi, l’unico che potrebbe rientrare tra quelli sopra è AJ Johnson forse, se risolverà i guai fuori dal campo. Non è una classe che sulla carta pare straordinaria però di materiale al primo giro su cui lavorare c’è, forse è un po’ carente nei giri successivi però magari qualche giocatore situazionale interessante si può tirar fuori. (more…)

0

NFL Combine 2015 – Cos’è, come guardarla, cosa guardare

February 19, 2015

NFL combine

Ogni anno al Draft qualche follia avviene anche in conseguenza dei risultati alla NFL Combine. Un giocatore che si pensava fosse un sicuro top 15, mostra poi una condizione atletica non eccezionale e i teams iniziano a pensare che non sia poi così speciale (vedi Manti Te’o), altri prospetti invece scalano le Board e finiscono nella Top 10 (Ziggy Ansah, Dontari Poe, Aaron Donald, Tavon Austin solo per nominarne alcuni). Qualche volta la Combine fa emergere delle debolezze che non si vedevano nei filmati, questo forza le persone a riguardare con occhio diverso e apprezzare o criticare il giocatore dopo questa ulteriore revisione. Altre volte la Combine complica solo le cose, permettendo a chi valuta di trovare debolezze nel gioco di un prospetto, che in realtà non esistono. E’ perciò importante valutare attentamente i risultati che derivano dalla Combine, ricordandosi sempre che questi ragazzi possono sembrare meno forti di quanto ci si aspetti, ma da anni giocano a football e ciò non deve essere ignorato, nonostante quello che accadrà alla Combine di Indianapolis.

323 aspiranti giocatori NFL arriveranno ad Indianapolis dal 17 al 23 Febbraio. Gli allenamenti sul campo si terranno dal 20 in poi, i primi tre giorni saranno invece usati per valutare qualità fisiche e per le interviste “one on one”. La NFL Combine venne inaugurata nel 1982, per far sì di avere tutti i prospetti in un unico luogo. Prima, i teams, dovevano andare a visionare i prospetti individualmente. Dal 1985 venne stabilita una sede centrale per la Combine (Indianapolis) a cui parteciperanno i migliori prospetti della nazione. (more…)

0